La Voce degli ex-squirrel

Pubblicato il 8 Giu 2012

Giuliana ci aveva scritto qualche settimana fa chiedendoci di pubblicare la sua storia, cosa che abbiamo fatto volentieri il 19 aprile scorso (vedere “Giuliana Dalla Pozza: gli indipendenti sono degli squirrel”). Giuliana ci aveva raccontato la sua brutta esperienza per aiutare altri a non cadere nella trappola negli squirrel. All’epoca le avevamo dato il bentornata a bordo e le avevamo augurato un buon proseguimenti sul Ponte. Giuliana lo ha fatto e, dopo aver risolto la sua situazione, ha ripreso il suo cammino sul Ponte ed ha attestato Clear.

Pubblicato in: La Voce degli ex-squirrel
Commenti: 18
Pubblicato il 19 Apr 2012

Ciao, Vi invio la mia brutta esperienza avuta con gli squirrel perché può aiutare altri dubbiosi a non cacciarsi nei guai. Con ARC Giuliana Dalla Pozza

Pubblicato in: La Voce degli ex-squirrel
Commenti: 20
Pubblicato il 12 Nov 2011

Questa è la storia di un ex squirrel indipendente che si firma “Formerly Duped” (dove “Formerly” sta per “Precedentemente” e “Duped” per “Abbindolato”), pubblicata mesi fa su un blog americano. E’ ancora attualissima e crediamo si abbini egregiamente con la storia che abbiamo pubblicato l’altro giorno col titolo “Rivelazioni di un ex-Dipendente di Robert Almblad”. Fornisce uno spaccato da “dietro le quinte” della vita squallida che costoro conducono, al di là delle roboanti dichiarazioni e delle apparenti “vite avventurose” frutto di manie di grandezza.

Pubblicato il 30 Set 2011

Sigourney Beaver, è una Scientologist che dopo essersi allontanata dalla Chiesa, si è messa in contatto con Marty Rathbun diventando addirittura un suo “Preclear”. Dopo qualche mese, resasi conto di chi fosse veramente Marty Rathbun e quali fossero le sue vere intenzioni nei confronti di Scientology e LRH, si è messa in contatto con la Chiesa chiedendo di poter riparare al danno fatto e fornendo dati sulla sua esperienza con Marty. Quello che ha convinto Sigourney a ritornare sui suoi passi è che “dall’altra parte della staccionata” le cose non erano esattamente quelle che le erano state prospettate e che i suoi out rudiments e falsi scopi erano ciò che l’avevano resa incline a bersi le bugie che le erano state dette. Nell’intervista registrata da lei rilasciata, Sigourney ha fornito la seguente testimonianza su come tutto ha avuto inizio e si è evoluto e per quali motivi ha deciso di tornare sui suoi passi e in buoni rapporti con la Chiesa:

Commenti: 4
Pubblicato il 2 Ago 2011

Continua la serie degli abbandoni del gruppo degli squirrel indipendenti. Anche Thomas, Scientologist italiano, come quelli che l’hanno preceduto, era rimasto turbato dall’entheta che gli squirrel gli avevano propinato. Approfittando di un suo momento di debolezza, lo hanno marcato stretto, sommergendolo di entheta, per convincerlo a lasciare la Chiesa e unirsi al loro gruppetto di spandiletame. Fortunatamente Thomas è stato capace di rivedere i suoi errori e ha trovato nella Chiesa chi gli ha dato aiuto per tornare sui propri passi. Nel suo annuncio Thomas spiega come la trappola squirrel ha funzionato con lui e come se ne è liberato. Etica e Verità

Commenti: 1
Pubblicato il 30 Lug 2011

Quella di Richard Nisbet non è una vicenda italiana, ma abbiamo voluto inserirla in questa serie, posticipandone una nostrana, perché si tratta di una storia particolare e sofferta. Rich e Barb sono veterani dell’area di Chicago. L’esperienza del contatto con gli squirrel di Rich e della moglie Barb (Barbara) ha lasciato segni indelebili. Infine Rich ha affrontato Rathbun faccia a faccia contestandogli le sue bugie.

Pubblicato il 28 Lug 2011

Come preannunciato, pubblichiamo le storie delle persone che lasciano gli squirrel dopo aver compreso che quella non era la strada corretta. Non tutti vogliono apparire pubblicamente, perché è molto più facile fare gli arroganti, specialmente quando si è scesi abbastanza sotto il tono di 2.0, che avere l’ammirevole coraggio di ammettere pubblicamente i propri errori. Altrettanto ammirevole è la scelta di rendere la cosa pubblica col lo scopo di aiutare altri affinché evitino di commettere gli stessi errori. Atteggiamento ben diverso dallo squirrel che sparge i suoi malumori ed esterna i suoi disaccordi al solo scopo di spargere entheta, contribuire al bank agreement e causare turbamento.

Pubblicato in: La Voce degli ex-squirrel
Pubblicato il 25 Lug 2011

Sul blog ci sono già parecchie testimonianze di ex-squirrel americani che sono rinsaviti e sono tornati in seno alla Chiesa. Ora, come promesso ad alcuni utenti del blog, pubblicheremo le storie di coloro che, dopo aver conosciuto da vicino gli squirrel italiani, li hanno lasciati liberandosi dalla loro palude di entheta e out ethics. Non lo abbiamo fatto prima perché, come già scritto altrove, non ci sostituiamo alla Chiesa e, a chi ci aveva contattato per far conoscere la propria storia, avevamo suggerito di seguire i giusti canali e ricontattarci quando avessero chiarito la loro posizione con chi di dovere. Alcuni di loro non vogliono pubblicare tutte le proprie generalità, ma gli squirrel sanno bene chi sono e sanno che quanto verrà pubblicato risponde al vero.

Commenti: 1
Pubblicato il 4 Giu 2011

“…sentivo che eravamo stati traditi da coloro che pensavo essere i miei amici. Mi sentivo triste, solo e avevo tagliato la comunicazione perché non volevo turbare chi non era a conoscenza della cosa, perché io ora avevo una “verità” che non tutti osavano vedere.” _ JD

Pubblicato in: La Voce degli ex-squirrel
Pubblicato il 24 Maggio 2011

Susan era stata turbata dall’entheta sparso da Marty Rathbun e dai suoi adepti e aveva iniziato a dargli sostegno e a scrivere sul loro blog. Poi, scoprendo la loro vera natura e le bugie che dicevano, si è ravveduta ed è tornata in seno alla Chiesa. La sua testimonianza è importante per molti versi ma, soprattutto, rivela che perfino i seguaci più vicini a Rathbun hanno ammesso che le azioni violente, che Marty e soci hanno detto (alla CNN e sul loro blog) che avvenivano all’interno della Chiesa, in realtà non sono mai accadute. Rimane invece vero il fatto, confessato anche da Rathbun, che era lui che commetteva violenze e soprusi. Un’altra menzogna di Marty-fabbrica-di-bugie smascherata.

Pagine

Subscribe to La Voce degli ex-squirrel