Testimonianze

Pubblicato il 29 Apr 2013

Le bugie hanno le gambe corte. Gli squirrel tentano di spacciarsi per Scientologist e a volte traggono in inganno persone in buona fede che non sospettano le loro vere intenzioni. Il modus operandi del critico malevolo, categoria di cui ormai fa parte il gruppetto degli squirrel, è sempre quello di trarre in inganno atteggiandosi come persone “ragionevoli” che vogliono “aiutare”. In realtà il loro vero intento è sempre quello di danneggiare, di tratte in inganno, di causare turbamenti. Ormai il giochetto è conosciuto e non inganna più nemmeno i neofiti, come testimonia questa lettera che Laura ci ha chiesto di pubblicare.

Pubblicato il 5 Dic 2012

Il 4 dicembre è una data particolare per gli Scientologist italiani. In quella data, 4 dicembre 1981, nasceva ufficialmente il primo Narconon italiano a Ronago (Como), segnando l’inizio di un grande progetto umanitario che ha letteralmente salvato (e sta ancora salvando) la vita a migliaia di giovani avvalendosi della tecnologia di L. Ron Hubbard. Esattamente cinque anni dopo, il 4 dicembre 1986, per ordine di un magistrato milanese, Guicla Immacolata Mulliri, tutte le Chiese di Scientology, le Missioni e i Narconon esistenti sul territorio italiano sono stati chiusi e posti sotto sequestro.

Pubblicato in: In evidenza, Testimonianze
Pubblicato il 9 Ott 2012

A FOLO EU venne formato l’Italy Command Team e ogni italiano rimasto ebbe il suo posto e cominciò a studiare per il posto che avrebbe avuto in quella che sarebbe stata la prima, imminente, organizzazione italiana. L’Italia, però, stava soffrendo già da qualche tempo. Governi corrotti e servizi segreti deviati, in combutta con criminali e pazzi, avevano cominciato a bombardarla come mai era successo dalla seconda guerra mondiale. Ad esempio, a Brescia, la mia città, una bomba in piazza della Loggia s’era portata via una decina di vite e aveva lasciato dozzine di feriti, là dove una volta passeggiavamo spensierati.

Pubblicato in: Testimonianze
Pubblicato il 28 Set 2012

titolo

(prima parte)

(di Ugo Ferrando, che l’ha vissuta e interpretata)

ugo ferrando

Pubblicato in: Testimonianze
Pubblicato il 27 Maggio 2012

«La terza via è l’attività dei Thetan Operanti che sta iniziando proprio ora. Formando una base per questa azione nell’area del Mediterraneo, possibilità ora largamente inesplorate potrebbero essere in grado di stabilizzare la civiltà dell’Emisfero settentrionale o prolungarla malgrado minacce alla sua sopravvivenza.» L. Ron Hubbard (Sec ED 255 Int 26 aprile 1966 “Le possibilità”) Trentotto anni fa, più o meno in questo periodo, iniziava l’avventura italiana di Scientology, era il 1974. Vi erano già state delle attività anche l’anno precedente, ma non era ancora qualcosa di organizzato. Tra la primavera e l’estate del 1974, le cosa hanno cominciato a marciare in modo organizzato.

Pubblicato in: Lugli, Testimonianze
Commenti: 22
Pubblicato il 6 Dic 2011

“Sono venuto in Sardegna sia per iniziare da qui una visita all’Italia dove non sono mai venuto prima, sia per studiarne le antiche civiltà, poiché la Sardegna è una delle terre più interessanti e più antiche.” L. Ron Hubbard (30 Dicembre 1967)

Pubblicato in: Testimonianze
Pubblicato il 3 Dic 2011

“C’era un’entrata segreta nel Tempio di Tanit e, basandomi sui miei ricordi, tracciai le piante sia dell’entrata che del Tempio. Quando giungemmo in Sardegna ci dirigemmo verso la punta sud-est secondo la mappa.” L. Ron Hubbard (Mission into Time)

Pubblicato in: Ignazio Tidu, Testimonianze
Pubblicato il 30 Nov 2011

“Il primo dei nostri obiettivi era nella punta a sud della Sardegna nell’antica città di Nora. Insediamento dei Fenici, poi dei Cartaginesi, quindi Punica e infine Romana per un breve tempo.” L. Ron Hubbard (Mission into Time)

Pubblicato in: Testimonianze
Pubblicato il 9 Nov 2011

Gabriele Segalla è stato il presidente, dal 1977 al 1981, della prima Chiesa di Scientology a Milano. Durante quegli anni ha partecipato in prima persona a molte delle campagne sostenute da Scientology per la tutela dei diritti dell’uomo, soprattutto contro numerosi abusi perpetrati dalla cosiddetta psichiatria istituzionale. Gli venne conferita la Medaglia della Libertà della IAS nel 1991, per la sua costante ed efficace partecipazione alle numerose attività di pubbliche relazioni che portarono in quegli anni al riconoscimento della religiosità di Scientology da parte della Magistratura italiana. Negli ultimi 12 anni si è dedicato alla presentazione della filosofia religiosa di Scientology in ambito culturale e religioso. Recentemente Gabriele ha tenuto numerose conferenze in tutta Italia sulla religiosità di Scientology, a pubblico nuovo e a Scientologist, riportando sempre un grande successo e contribuendo così alla divulgazione delle opere di L. Ron Hubbard e al completo riconoscimento di Scientology come una nuova realtà spirituale della società italiana.

Pubblicato in: Successi, Testimonianze
Pubblicato il 6 Set 2011

Non si accorgono delle assurdità che scrivono? Possibile che la nebbia dei loro overt li renda così ciechi? Cos’hanno in testa? Abbiamo appena scritto che Marty Rathbun andrà presto a visitare uno dei principali nemici di Ron e di Scientology: la tedesca Ursula Caberta (vedere articolo “La strana amicizia di Marty e Monique Rathbun”. Marty lo ha confermato nei giorni scorsi al suo amico Tony Ortega. Costui è un “giornalista” di New York nemico di Ron e di Scientology che ha pubblicato tonnellate di entheta su Ron e su Scientology sul suo giornalucolo online chiamato “VillageVoice”. Già questa amicizia dovrebbe fare arrossire di vergogna chiunque segue Rathbun e si arroghi impropriamente del titolo di Scientologist.

Pagine

Subscribe to Testimonianze