Marty Rathbun il Manipolatore

psycho

Gli squirrel italiani della banda di Marty Rathbun, dopo aver litigato tra di loro e aver creato due o tre gruppetti, annunciano sul loro blog quelli che chiamano senza vergogna “risultati di auditing”. Nefandezze assolute frutto del peggior squirrel e che niente hanno a che vedere con i risultati di Scientology.

Alcuni di loro stanno già mostrando evidenti segni di tipo 3 parlando di promesse scambiate past life con LRH. Ma, senza pudore, continuano irresponsabilmente a bistrattare la tech di LRH persistendo nelle loro azioni oppressive.

Vediamo da dove viene questo comportamento criminale e a chi si ispirano.

Marty Rathbun è psicotico, è un fatto assodato. Ciò che è meno evidente è che non è capace di dare vero aiuto.

Quando si trova sotto i riflettori Marty Rathbun assume un atteggiamento controllato, pacato, razionale, ma è in privato che mostra la sua vera faccia.

Qualcuno di quelli che hanno avuto modo di osservarlo da vicino, in privato, l’hanno visto lamentarsi, parlare da solo, diventare violento e invasivo, minacciare, comportarsi da bullo e sputare, sì a Marty Rathbun piace sputare, specialmente addosso alle persone.

Comunque, la maggior dei suoi seguaci, specialmente quelli italiani, non ha davvero osservato il suo comportamento e quindi non l’ha capito. Tutto ciò che ha “osservato” di Marty Rathbun è la sua facciata sociale, le sue parole e quello che scrive, tutte cose che gli servono per dare e mantenere una falsa immagine di sé.

Alcune persone che lo circondano non sono in grado di capire la distruzione che sta causando, pensano che il suo sia “aiuto”. Ma, come Marty Rathbun ha asserito più volte, non conserva i fogli di lavoro, né tira fuori withhold durante le sedute e, allo stesso tempo, sul suo blog, valida gli overt e withhold e i motivatori delle persone.

Se leggete le “storie di successo” di queste persone, noterete che sono artificiali e stereotipate, tutte indirizzate a promuovere un’immagine di Marty Rathbun che non corrisponde a ciò che è veramente.

Provate a leggere anche le storie di successo dei suoi seguaci squirrel italiani e vedrete che è la stessa cosa. Chi ha fatto dei gradini sul Ponte, ha attestato Clear e livelli OT standard, leggendo le “storie di successo” degli squirrel, si accorge che parlano di cose che non hanno niente a che fare con i risultati che effettivamente si ottengono sui rispettivi gradini del Ponte standard.

L’unico vero aiuto che esiste in tutta questa faccenda, è quello di cui Marty Rathbun beneficia direttamente e che finisce nelle sue tasche: la richiesta di donazioni tramite il suo blog e denaro in cambio di “auditing”.

I malcapitati che hanno ricevuto auditing da lui sanno in che modo Marty Rathbun manipola le persone per i suoi fini personali, e sanno anche che non hanno nessuno a cui rivolgersi per chiedere aiuto quando questo accade. Sono state scomunicate dalla Chiesa e non possono neppure lamentarsi con i membri della banda di Rathbun, perché verrebbero ostracizzati e attaccati.

Quello che sanno è che sono stati usati. Molti di loro, in verità, si sono rivolti a Marty Rathbun in buona fede, ma ora non riescono più a far quadrare quello che lui ha detto loro, con il fatto che ha stretto alleanza con altri noti psicotici, apertamente dediti alla distruzione di Scientology e stanno quindi, silenziosamente e lentamente, prendendo le distanze da lui.

Altri sono in grado di vedere i legami perversi e soppressivi di Marty Rathbun, ma nonostante ciò, per far quadrare le cose, sembrano pensare in modo illogico che dietro a tutto questo ci sia qualcosa di costruttivo, che ci debba essere della razionalità dietro a una così ovvia contraddizione tra ciò che Rathbun dice e ciò che fa.

Non esiste niente di costruttivo o razionale dietro a ciò, purtroppo. Marty Rathbun è un essere controllato, un soppressivo e la sua base operativa è quella di manipolare altri per i suoi fini, le sue vere intenzioni sono completamente distruttive.

I suoi legami con SP conclamati mostrano la sua vera natura, non importa quanto si dia da fare per spiegare la cosa in mille modi diversi.

Ecco cosa dice LRH riguardo a personalità simili a Marty Rathbun:

«… egli non aiuterebbe il suo prossimo neanche se la sua stessa vita dipendesse da questo, preferirebbe morire.»

«Questo essere è difficile da individuare perché normalmente non dà in escandescenze e non fa scenate. Spesso è completamente privo di emozioni, conserva completamente il sangue freddo e all’apparenza si controlla perfettamente. Tuttavia il controllo è solo apparente, poiché questo essere è in balia di una forza molto più potente di lui ed è completamente controllato. Egli deve distruggere e non deve prestare aiuto né assistenza in alcun modo.»

L. Ron Hubbard
(estratto dalla rivista “Certainty” del 2 febbraio 1966 – “Psicotici”)

Purtroppo la stessa condizione mentale accomuna i seguaci di Marty Rathbun che sono caduti nella sua valenza (vedere l’articolo Soppressivi e Valenze). Come lui fingono di aiutare consegnando procedimenti squirrel ai loro seguaci irretiti dalle bugie di Rathbun.

Etica e Verità


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.