Qualcosa di più su Mark “Marty” Rathbun

MARTY RATHPUTIN

rathputinIl fatto che Rathbun cercasse di posizionare se stesso con Gandhi, Martin Luther King, Malcolm X e alcuni altri, è passato sotto silenzio, ma quando ha annunciato di essere la reincarnazione di Martin Lutero, la cosa ha causato un certo scalpore.

Ha dovuto glissare.

Marty fa sondaggi con i suoi scoiattolini per vedere se la cosa può funzionare. Il suo guru del marketing, Steve Hall, gli sta confezionando un mantello e gli ha consigliato di farsi crescere la barba.

Marty Ratputin sostiene che ci sono migliaia, decine di migliaia, miliardi e decine di miliardi di persone che si uniscono al suo gruppo.

Dobbiamo cominciare a rotolarci per terra dal ridere subito o aspettiamo?

C’è una barzelletta che circola tra gli squirrel ed è che loro sono in grado di fabbricare più generalizzazioni di quanto i media siano in grado di fare.

Rathputin ha un segreto, ha un bel numero di disertori tra le sue file. Questo è stato un flop di PR per lui e ha dovuto intraprendere delle azioni per porvi rimedio al fine di mantenere una certa stabilità nel suo entourage farneticante.

La voce che era circolata era che Rathputin pensa di essere un qualche tipo di messia con alcuni matti che gli sbavano dietro.

E’ affascinante ascoltare cosa dicono di lui alcuni dei suoi disertori: Marty adora restringere i punti di ancoraggio delle persone.

E’ un professionista nel corteggiare gli sciocchi e, una volta ottenuta la loro ammirazione, comprensione e accordo, questi sono fritti.

Tutti quelli che hanno conosciuto Marty Rathputin, possono affermare che non è mai andato a compromesso con la sua integrità personale:

“Destabilizzare nascostamente e sistematicamente chiunque lo potesse smascherare.”

Stuzzicalo appena un po’ e diventa una furia. Pensa di essere il migliore di tutti, anche di te!

Vorremo qui citare alcune sue immortali parole:

“Mantenere il caos e la minaccia a un livello sufficiente da poter apparire come la soluzione e non l’istigatore della situazione stessa, e fare in modo che le persone si abbassino (di tono) e rimangano in uno stato di turbamento, così io, non venendo individuato come causa di tutto ciò, sopravvivo indisturbato.” – Marty Rathbun

(Grazie ad Alice per l'ottimo lavoro di editing e traduzione)


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.