Soppressivi e Valenze

“Pervertiti, soppressivi e critici, maligni, spietati, personalità arroganti o sprezzanti  sono sempre fuori valenza”. – LRH

di Sophie

valenza di martyOggi vorremmo darvi più informazioni su ciò che gli squirrel fanno ma soprattutto perché lo fanno; e come il tutto si relaziona alle valenze. Vedremo solo alcuni dei meccanismi di come si sono svolti i fatti che hanno portato persone a commettere Atti Soppressivi e ad unirsi agli squirrel.

Nel PAB #83 Ron dice che una valenza è: “Una falsa identità assunta inconsapevolmente”.

Nello stesso PAB, Ron spiega come mai una persona prende una valenza, qual è la meccanica che fa si che la persona prenda inconsapevolmente una valenza. Dice: “Una regola è che una persona assume l’identità di ciò da cui riceve attenzione”.

Un dato interessante, non è vero?

Ci troviamo quindi con questo tizio, che va alla Scuola “Gli Squirrel Indipendenti” che, bello zeppo di overt, e quindi di motivatori, pieno di sé e pronto a spaccare tutto, va da questo Guru di nome Marty Rathbun (anche lui è uno che ha motivatori e overt che non intende rivelare perché pensa che “gli Scientologist lo punirebbero nel sonno se li rivelasse”) e chiaramente si trova d’accordo su come tutto sia brutto e sbagliato, su come le cose vanno male e sul fatto che centinaia di migliaia di Scientologist siano tutti accecati su “come vadano effettivamente le cose”.

Avere overt è una cosa normale, non siamo santi. Ma averli e rifiutarsi di occuparsene, subendo poi tutte le conseguenze di essi (come il natter, blow, motivatori, ecc...) beh, quella è un’altra faccenda.

Cosa diceva Ron nel PAB #38 riguardo al prendere una valenza? Diceva: “Una regola è che una persona assume l’identità di ciò da cui riceve attenzione”. Troviamo quindi il nostro caro scolaretto, a cui Marty ha dato molta attenzione perché “lui ci tiene”, in valenza di quest’ultimo.

Guardiamo anche cos’altro dice Ron riguardo a soppressivi e valenze; nell’ HCOPL del 16 Ottobre 1967 “I Soppressivi e l’Amministratore, come individuare gli SP in qualità di Amministratore”:

“Un SP (persona soppressiva) è incapace di cambiare, perché, lui stesso, non riesce a stare di fronte. È parecchio “fuori valenza”. Perciò, non essendo in grado di guardare le cose direttamente, è incapace di cancellarle o persino di vedere ciò che sono. Tali persone spesso hanno una cortina di immagini che guardano invece di vedere l’universo che li circonda. Non vedono un edificio. Vedono l’immagine di un edificio davanti all’edificio. Non sono in una posizione da cui possono vedere le cose.” - LRH

Da qui troviamo eventi mai accaduti, fatti riportati come veri quando in realtà non lo sono, persone come COB definite soppressive (senza che nessuno sia mai in grado di indicare e provare seriamente una sola caratteristica SP in lui) e una gran confusione; il tutto perché essendo in una valenza, non sono in grado di osservare la realtà.

Nella prima conferenza di Dianetics Espansa, che si intitola proprio “Dianetics Espansa” Ron introduce il soggetto per la prima volta, e tra le varie cose spiega come occuparsi delle valenze. Riguardo a questo c’è un passaggio del nastro dove dice: “Un caso dub-in è così fuori valenza che ha dell’incredibile”.

Anche qui si può facilmente arrivare a comprendere come questi scolari fuori valenza inventino le cose e facciano quindi dub-in inventando fatti mai avvenuti.

Vorrei terminare con un HCOB, del 2 Agosto 1969R che si intitola “Liste ‘LX’”

[Liste X: “Le liste X sono liste per occuparsi delle valenze, chiamate X per il fatto che erano sperimentali (dall’inglese eXperimental). Hanno poi mantenuto questo nome.”]

L’HCOB è di per sé molto tecnico, ma ci sono alcuni passaggi piuttosto semplici che penso possano spiegare la condizione di questi personaggi; rafforza nuovamente il dato dell’HCOPL menzionata prima, dicendo “Quando una persona è fuori valenza, non fa facilmente as-is del suo bank”.

Abbastanza logico, non è sé stesso, osserva con gli occhi di qualcun’altro e non può quindi guardare un’immagine per poterne fare as-is. E qui non ce la si fa proprio a immaginare di cosa cosiddetti “auditor” come Tidu e Rathbun, riescano a far fare as-is ai propri PC.

Poi Ron aggiunge: “Pervertiti, soppressivi e critici, maligni, spietati, personalità arroganti o sprezzanti  sono sempre fuori valenza”.

Questo dato l’ho personalmente sperimentato e posso dire che si confà alla situazione in cui si trovano questi scoiattoli.

Ho notato come questi personaggi mentano spudoratamente, senza il minimo rancore, criticano e criticano come se fosse lo sport più affascinante e appagante che ci sia, per non parlare della malignità con cui dicono ciò che dicono. (Vedi articolo “Meno male che dicono di essere amici di Ron”)

E’ palese che queste persone siano in una condizione di Tradimento o Nemico, non sapendo CHE SONO o CHI SIANO VERAMENTE.

Questo è ciò a cui ci troviamo di fronte, ma nel caso qualcuno si ravveda e voglia tornare nella propria valenza, la porta è sempre aperta.


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai sul forum.